Ideato sulla stessa base del GameChanger, questo nuovo casco ha fra le sue caratteristiche l’innovativo Multi Speed Design. Alle basse velocità la struttura a nido d’ape che si trova nella parte superiore dissipa il calore, mentre alle
alte velocità stabilizza l’aerodinamica e garantisce un flusso d’aria interno costante. Ma i tecnici Abus non si sono fermati qui, e per assicurare un raffreddamento perfetto hanno realizzato sette canali d’aria oversize. Le feritoie hanno una particolare forma che mantiene la testa protetta dall’esposizione diretta del sole, a rimarcare l’importanza che è stata data in questo progetto alla ventilazione e al mantenimento del fresco all’interno del casco.

Abus Airbreaker
  • In-Mold per un collegamento durevole con il guscio esterno con materiale antiurto (EPS)
  • Tecnologia di raffreddamento ad aria forzata: sistema di ventilazione sofisticato per un clima ottimale della testa
  • Eccellente ventilazione con 11 prese d'aria e 3 prese d'aria collegate con canali di flusso
  • FlowStraps: aerodinamico, svolazzante e delicato sulla pelle grazie al profilo appositamente sviluppato
  • Zoom Ace: sistema di regolazione finemente regolabile con pratica rotella di regolazione per una vestibilità personalizzabile.

Come con il GameChanger, anche l’AirBreaker sfrutta le comprovate tecnologie dei caschi Abus: come i FlowStraps aderenti alla pelle, che mantengono il casco saldamente in posizione senza alcuna regolazione. I cinturini sono stati appositamente sviluppati per questo modello ed evitano qualsiasi tipo di sfarfallamenti e rumori fastidiosi.

Questo casco Abus include anche l’AirPort posteriore, che offre due vantaggi decisivi: gli occhiali possono essere riposti rapidamente e in modo sicuro e restano integrati aerodinamicamente al design del casco, senza perdere nessun beneficio in tal senso. La tecnologia ActiCage poi, sviluppata da Abus, oltre ad assicurare un alto livello di sicurezza permette anche di mantenere basso il peso, che si attesta a 200 grammi nella taglia S.

Questa tecnologia si concretizza in un’innovativa struttura a gabbia che ha permesso di integrare grandi aperture d’aria nell’AirBreaker, senza perdere punti in termini di sicurezza. Il nuovo modello Abus è offerto in dieci varianti di colore e in tre misure: S (51-55 centimetri), M (52-58 centimetri) e L (58-62 centimetri).
Molto interessante.

Abus Airbreaker
  • In-Mold per un collegamento durevole con il guscio esterno con materiale antiurto (EPS)
  • Tecnologia di raffreddamento ad aria forzata: sistema di ventilazione sofisticato per un clima ottimale della testa
  • Eccellente ventilazione con 11 prese d'aria e 3 prese d'aria collegate con canali di flusso
  • FlowStraps: aerodinamico, svolazzante e delicato sulla pelle grazie al profilo appositamente sviluppato
  • Zoom Ace: sistema di regolazione finemente regolabile con pratica rotella di regolazione per una vestibilità personalizzabile.