In questa guida spieghiamo come montare sella e reggisella della bici.

Il reggisella rappresenta un collegamento tra il ciclista e la bicicletta piuttosto delicato e deve essere quindi fissato nella maniera corretta. Per questo motivo, il fissaggio della vite del reggisella, in presenza di telai e reggisella particolarmente leggeri o delicati, deve essere effettuato con una chiave dinamometrica stringendo alla coppia di serraggio indicata dai produttori dei componenti,

Nei telai in acciaio, e spesso anche in quelli in alluminio, su cui sono utilizzati i classici reggisella in alluminio, ha meno importanza effettuare l’operazione con assoluta precisione, una coppia eccessiva non porta alla rottura del telaio o del reggisella, ma solo della vite di fissaggio. Basta una certa esperienza per evitare di arrivare al punto di rottura della vite.

Nei casi di reggisella in alluminio e telaio in acciaio, è consigliabile ungere il reggisella con un velo d’olio o con grasso, in modo che questo funzioni da lubrificante, e che quindi il metallo più malleabile, l’alluminio, non venga graffiato dall’altro, e che prevenga anche grippaggi. Alluminio e acciaio infatti, se lasciati per molto tempo a stretto contatto, tendono a formare una specie di saldatura eterogena.

Nel caso di reggisella in carbonio o telai in carbonio, esistono apposite paste che favoriscono l’adesione tra telaio e reggisella al momento del loro fissaggio, evitando che le due parti si saldino tra di loro nel lungo periodo. Queste paste adesive permettono anche di diminuire la coppia di serraggio della vite di chiusura del collarino.

Per quanto riguarda la sella, sono disponibili vari sistemi di chiusura sul reggisella, a una o due viti. In questo secondo caso le due viti, indipendentemente dal modo in cui sono disposte, devono essere fissate con una coppia analoga in maniera da evitare posizioni errate ma anche tensioni differenti che agiscano sul carrello della sella. Di solito la parte a contatto con il corpo deve essere parallela al terreno. Bisogna ricordare che alcune selle hanno una parte posteriore rialzata, per cui bisogna fare attenzione a come si mettono in bolla.

Un’altra regolazione che bisogna fare con attenzione è l’orientamento orizzontale della sella, che deve sempre avere il suo asse nel senso della lunghezza parallelo al tubo orizzontale del telaio, per evitare sfregamenti  su una delle due cosce.

Il montaggio di sella e reggisella risulta essere quindi un’operazione piuttosto semplice da effettuare.